Un piccolo borgo nel parco San Bartolo, tra Emilia Romagna e Marche

  • Borgo medioevale
  • Panorama Mozzafiato
  • Sentieri
  • Spiaggia Naturale
  • Percorsi Bike

 

 

È uno dei quattro castelli (insieme a Casteldimezzo, Gradara e Granarola) edificati tra il X ed il XIII secolo, al fine di costituire un organico sistema difensivo per il controllo del valico della Siligata, nell’area di confine tra la Chiesa Ravennate e la Chiesa Pesarese prima, e tra i Malatesta di Rimini e quelli di Pesaro poi. Rimangono, quali testimonianze della sua storia, qualche portale del ‘600-’700, alcuni picchiotti ai portoni, resti delle mura medievali. Interessante anche la porta sulla quale una targa rievoca i versi di Dante (Inferno XXVIII) relativi ad un fatto avvenuto sul mare antistante.Da segnalare inoltre la chiesa di Sant’Andrea, sulla quale esistono documenti fin dal XII secolo.

Passeggiare per i vicoli e le stradine di questo meraviglioso borgo regala grandi emozioni, che siate alla ricerca dell'atmosfera dei tempi che furono, o della romantica pace che solo il respiro del mare e paesaggi mozzafiato possono garantire. Ai piedi di fiorenzuola, dopo un lungo e meraviglioso sentiero , c'è la spiaggia, una lunga e naturale spiaggia dai colori unici.

Non vedi l'ora di partire?

Prenota subito